interior design blog lorena beccaria interiors
Sono Lorena Beccaria, sono una interior designer e home stager.
Benvenuta nel mio Magazine. Questo è il mio spazio, il luogo dove condivido la mia passione per l’interior design, le ultime novità e tante tips per arredare la tua casa.
ABOUT ME
Maggio 11, 2023

Creare un bagno da sogno: 5 consigli per ricreare la tua oasi di benessere quotidiano

creare una bagno da sogno con biancheria di ottima qualità

Creare un bagno da sogno in casa senza grandi interventi è possibile?

Chiunque sia stato in una spa una volta nella vita, al suo rientro a casa vorrebbe solo poter ricreare quella atmosfera e quella sensazione di benessere, di relax e di lusso anche nel proprio bagno.

E se ti dicessi che è possibile farlo con pochi semplici elementi e senza grandi investimenti di denaro, mi crederesti? Ti voglio svelare qualche piccolo trucco che farà davvero la differenza e che ti aiuterà a creare un bagno da sogno.

1. Scegli un'ottima biancheria da bagno

Se provi a rifletterci un attimo, quando pensi ad una spa, le prime immagini che ti vengono in mente sono quelle di asciugamani, accappatoi e teli bagno morbidi, avvolgenti, profumati e piegati a regola d’arte. Ed infatti è proprio così: una delle cose che più ci aiutano a sentirci come in una spa è proprio la biancheria da bagno. Ma quali sono i migliori materiali e quali caratteristiche deve avere la biancheria?

Il materiale migliore in assoluto è la spugna 100% cotone, ma non tutti i prodotti, anche se in cotone, sono uguali: sono la qualità del cotone, la grammatura e la sua lavorazione che fanno la differenza. Per avere un asciugamano morbido, resistente, delicato sulla pelle, anallergico ed assorbente ti consiglio di scegliere un cotone certificato e con una grammatura superiore a 300gr/mq.

come sistemare gli asciugamani come in un hotel o in una spa

Ti suggerisco la linea bagno di DALFILO, un brand giovane di biancheria per la casa di altissima qualità, prodotta e confezionata in Italia da abili artigiani, che ho avuto modo di provare personalmente. I tessuti utilizzati da Dalfilo sono tutti certificati Oeko-Tex® ed ecologici, sicuri sulla pelle, anche dei bambini.

La biancheria bagno si suddivide in una linea classica e in una linea a nido d’ape ed entrambe comprendono salviette viso, asciugamani ospiti, teli doccia, accappatoi e tappetini bagno, e in una linea bimbi che propone un dolcissimo asciugabimbo e un poncho.

La Linea Classica Dalfilo è realizzata con una spugna 100% cotone di 500 gr/mq per gli asciugamani e di 470 gr/mq per l'accappatoio, e viene prodotta utilizzando una trama e due orditi lavorati a differenti tensioni ed accoppiati a filati a torsione soffice. Grazie a questa lavorazione il tessuto ha una maggiore capacità di assorbenza ed è estremamente morbido, si asciuga facilmente e non ha un ingombro eccessivo.

La linea Nido d’Ape Dalfilo invece è caratterizzata da una spugna 100% cotone di 380 gr/mq che viene lavorato per ottenere un aspetto ad alveare. La struttura a quadretti tridimensionali garantisce il massimo dell'assorbenza con il minimo del peso e dell'ingombro, mantenendo la sua estrema morbidezza.

asciugamani Dalfilo in cotone a nido d'ape

E per quanto riguarda il colore? Il bianco è la scelta più gettonata sia perché si abbina bene a qualsiasi stile di arredo e colore del bagno sia perché trasmette una sensazione di pulito. Ma non è l’unica soluzione. Possiamo anche scegliere un colore per la nostra biancheria bagno partendo ad esempio da una piastrella o da una sua sfumatura, oppure scegliendo un colore neutro come il grigio perla o il rosa ciliegio. Molto bello ed elegante anche il blu notte, che può poi essere ripreso in qualche elemento decorativo, come un quadro.

Avere tutti gli asciugamani coordinati è sicuramente un altro elemento che ci aiuta ad avere un bagno elegante e ordinato, ma capita a tutti di avere anche asciugamani di colori e fantasie diverse. Il consiglio è quello di scegliere uno o al massimo due colori coordinati tra di loro per gli asciugamani in vista e di riporre gli altri in un cassetto o armadio.

2. Un perfetto styling per la biancheria da bagno

Asciugamani e biancheria bagno sistemati come in spa, asciugamani arrotolati nelle ceste

Una volta che abbiamo scelto la nostra biancheria, un altro elemento che ci aiuta a ricreare un bagno da sogno è lo styling, cioè come sistemiamo i nostri asciugamani in bagno. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Arrotola gli asciugamani e inseriscili all’interno di ceste e cestini. Aggiungeranno una texture naturale al tuo bagno. Se hai un bagno spazioso puoi utilizzare un cesto a terra per i teli doccia, gli asciugamani più grandi e gli accappatoi e/o delle ceste più piccole per gli asciugamani viso e ospiti da appoggiare sul ripiano del mobile, sul lavabo, su una mensola o su un ripiano a vista del mobile lavabo. Puoi scegliere ceste uguali e di dimensioni diverse, oppure anche ceste con texture diverse.
  • Se al contrario non hai molto spazio, potresti utilizzare una scala in legno appoggiata ad un muro, che è anche molto decorativa e ti permette di sfruttare lo spazio verticale.
  • Un'altra idea carina è quella di utilizzare uno sgabello, preferibilmente di legno, su cui poggiare gli asciugamani perfettamente piegati o arrotolati. Bellissimo se accostato alla vasca da bagno. Se scegli di appoggiarli piegati, un consiglio in più è quello di utilizzarne due/tre, impilati a piramide: sotto il più grande e poi quelli di dimensioni più piccole, tutti allineati dallo stesso lato.
asciugamani piegati su sgabello in bagno
  • Se hai una vasca da bagno, puoi anche utilizzarla per posizionare uno o due asciugamani, piegati a metà sul bordo.
  • Piega gli asciugamani in maniera impeccabile e posizionali uno sopra l’altro su mensole, scaffali aperti, o anche sul ripiano del mobile. In questo caso quello che farà la differenza è proprio il metodo di piegatura. 
  • Una scelta più semplice è quella di utilizzare dei ganci o dei portasciugamani (a lato del mobile lavabo o a terra). Ma la cosa fondamentale in questo caso, a mio avviso, è che la finitura sia uguale a quella della rubinetteria.

Ti lascio qui alcuni video su come piegare gli asciugamani proprio come in hotel o in spa:

3. Utilizza materiali naturali e piante

I materiali naturali, soprattutto il legno, il rattan e il bambù, sono in grado di tramettere un senso di calore ed accoglienza e le piante ci aiutano ad entrare in connessione con la natura, a portarla all’interno delle nostre mura, aumentando quella sensazione di benessere e relax, tipica delle spa.

Il legno può essere utilizzato a pavimento, o come materiale del mobile bagno o anche solo in qualche elemento d’arredo, come una mensola, uno sgabello o una scala per appendere gli asciugamani. Il rattan e il bambù invece possono essere utilizzati per i complementi d’arredo: ceste, lanterne, contenitori.

Felci e piante per il bagno

Le piante in bagno stanno benissimo, l’importante è scegliere quelle giuste, in grado di sopravvivere in ambienti umidi e talvolta con poca luce. Ecco un elenco di 10 piante perfette per il tuo bagno:

  1. Photos
  2. Aloe Vera
  3. Sanseveria
  4. Felce
  5. Zamioculcas
  6. Tillandsia
  7. Aspidistra
  8. Spatifillo
  9. Orchidea
  10. Peperomia

E se vuoi approfondire l'argomento delle piante in casa, ti invito a leggere il mio articolo su come arredare casa con le piante.

4. Crea la giusta atmosfera con la luce

illuminare il bagno con candele e lanterne

Per goderci un momento di puro relax in bagno è fondamentale creare la giusta atmosfera grazie alla luce.

È davvero importante stratificare la luce, cioè creare diversi scenari luminosi che posso attivare in base alle funzioni che andrò a svolgere: per esempio avrò bisogno di una luce più forte, diretta, frontale per lo specchio, mentre mi servirà una luce più soffusa e delicata se voglio farmi un bagno o una doccia rilassante. Ti rimando ad un articolo che ho scritto proprio su come illuminare e stratificare la luce in casa dove troverai tanti consigli utili.

Ovviamente potrai aggiungere candele o lanterne per creare un’atmosfera ancora più intima e d’effetto.

5. Inserisci un quadro

Inserire un quadro in bagno è un’ottima idea per renderlo ancora più accogliente, soprattutto se hai una parete vuota.

Può essere un solo quadro, se il bagno è di piccole dimensioni, o anche una piccola composizione. Potrai appenderlo oppure appoggiarlo ad una mensola o ad un ripiano. Quello che è sicuro è che attirerà l’attenzione dando al bagno quel tocco in più.

utilizzare i quadri in bagno per decorare

Ora sei pronto a trasformare il tuo bagno in un bagno da sogno. Seguimi per tanti altri consigli per la tua casa, anche sul mio canale Instagram, e se vuoi l’aiuto di un esperto, contattami. Sarò felice di realizzare il tuo progetto.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

magazine mensile

Se stai pensando a un tuo progetto di interior, ti consiglio di partire da qui. Nel mio Magazine raccolgo ogni mese idee creative, trend e tips utili per avere una casa in armonia con chi la vive. Con Te!

Sono Lorena Beccaria, Interior Designer & Home Stager. Progetto case e ambienti unici, per vivere gli spazi in piena armonia con la tua essenza.

hello@lorenabeccariainteriors.com • +39 3408816053

© 2024 Lorena Beccaria | P.IVA 03961150046 | Privacy Policy | Termini e condizioni | Brand & Web design Miel Café Design
Invia messaggio
usercartbubblemagnifiercrossmenuchevron-down